Questo sito utilizza solo cookie tecnici, secondo la normativa vigente, non č tenuto a chiedere consenso in quanto necessari a fornire i servizi richiesti. Se vuoi saperne di più clicca qui
Accetto
IT | EN

Idee di trading per la settimana dal 19 al 23 Dicembre 2016

Buongiorno Traders,

la scorsa settimana ha visto come protagonista il Dollaro Americano, data la decisione della Fed di aumentare dallo 0,50% allo 0,75% i tassi di interesse. Questo ha causato un rafforzamento della moneta statunitense che, vista in termini di tendenze per le nostre valute, abbiamo visto continuazioni di ribassi per l'EURUSD o rialzi per quanto riguarda l'inarrestabile corsa di USDJPY. Sulle valute oceaniche invece abbiamo avuto delle inversioni importanti, anche a livello settimanale e sarà proprio su queste valute che cercheremo potenziali ingressi per la settimana a venire. Prima però diamo uno sguardo a quelle che saranno le principali notizie per i prossmi giorni.

Calendario Eonomico settimana 51

Molta attenzione a chi di voi ha posizioni aperte sulla valuta nipponica in quanto Lunedì notte assisteremo al meeting di politica monetaria della Bank of Japan, dove comunque non ci si aspetta variazioni rispetto a quanto in essere. Tra Martedì e Mercoledì, molto importante il meeting della Royal Bank of New Zeland e i tassi sull'occupazione di Italia e Germania. Attenzione anche Giovedì al dato sulle vendite al dettaglio canadesi. Altra notizia che "storicamente" ha generato molta volatilità sono gli ordinativi sui beni durevoli statunitensi, Giovedì alle 14.30..... occhio quindi alle vostre posizioni!

Veniamo ora alla nostra analisi:

NZDUSD

NZDUSD grafico Weekly

La candela della settimana appena trascorsa ha chiuso al di sotto della trendline di supporto che ha caratterizzato il rialzo della valuta neozelandese da Luglio 2015 e al di sotto dell'importante supporto in area 0,7000. A questo punto è molto probabile una continuazione del trend ribassista di fondo, molto bella infatti la tenuta della trendline ribassista e delle due medie mobili (viola e nera) di lunghissimo periodo.  Noi cercheremo un ingresso SHORT dai timeframes inferiori.

NZDUSD grafico H4

Quello che cerco è un ritracciamento almeno sulla media mobile gialla o in estensione sulle medie nera e viola che potrebbero fungere da resistenza ed entrare a mercato al primo segno di debolezza del prezzo.

EURUSD

EURUSD grafico Weekly

La candela weekly precedente ha chiuso al di sotto del supporto in area 1.055, livello molto importante che ha supportato le quotazioni a partire da Febbraio 2015. A questo punto gli scenari che potrebbero prospettarsi sono 2: potrebbe trattarsi di una falsa rottura quindi la prossima settimana potremmo avere un ritorno dei prezzi all'interno del trading range, con un ritracciamento fino alla media mobile gialla e alla trendline discendente, oppure una nuova candela ribassista che confermerebbe una volta per tute la rottura del range. Il trend in atto è valido fino a prova contraria. Detto ciò cercheremo ingressi short sui timeframe inferiori ma pronti a cambiare la nostra view in caso di violazioni importanti, come vi mostrerò in seguito:

EURUSD grafico H4

Mi aspetto quindi che il prezzo ritracci sulla gialla e mi dimostri debolezza per entrare short. Qualora questo non dovesse verificarsi e se addirittura il prezzo si porterà al di sopra della trendline ribassista in prossimità dalla media nera, rivaluterò la mia view di medio periodo.

USDJPY

Situazione "tiratissima" per la major contro lo Yen giapponese, ma questo non vuol dire che non possa salire ulteriormente. La lezione di oggi è: il trend in corso è valido fino a prova contraria. La mia preferenza quindi sono ingressi Long, ma bisogna fare comunque molta attenzione alla trendline H4 che potrebbe fare da spartiacque per iniziare a valutare qualche ingresso (magari leggero) in short.

USDJPY grafico H4

Nell'immagine sono descritti i potenziali scenari che osserverò.

NZDJPY

NZDJPY grafico H1

E' l'unico cambio contro lo Yen giapponese che ha mostrato segni di debolezza, rompendo la trendline di supporto visibile su H4. Noi quindi focalizzeremo la nostra attenzione su H1 dove cercheremo un ingresso short in area 82.50. Attenzione alle imminenti news in arrivo, quindi per chi volesse provare questo ingresso, mi raccomando molto leggeri!

GBPUSD

GBPUSD grafico H4

Il prezzo sta scambiando al di sotto della trendline ascendente daily e sta ritracciando, dopo la rottura, sulla media gialla e su quella nera, nonché sul livello importante di resistenza, ex supporto, in area 1,25. Cercherò un ingresso short dopo un segnale di debolezza, con target i precedenti minimi in area 1,2150.

Per il momento è tutto... ci aggiorniamo in settimana.

Stay tuned e buon trading!

Nicola